Crea sito

Il pianista Michele Pentrella in concerto a Villa Torlonia

Quasi ogni sera, nella suggestiva ambientazione del Parco Archeologico del Teatro di Marcello e nel Giardino della Casina delle Civette a Villa Torlonia, c’è la possibilità di assistere ad un concerto di musica classica. Sono i Concerti del Tempietto, il “Festival delle Nazioni Sotto il Cielo Stellato” che da molti anni portano in scena spettacoli all’aria aperta nelle calde serate estive. Nell’ambito della manifestazione, il 3 luglio si è esibito il pianista Michele Pentrella.Nato a Barletta nel 1969, il musicista si è diplomato con lode presso il conservatorio “Niccolò Piccinni” di Bari, intraprendendo poi una lunga carriera da concertista che lo ha portato a esibirsi in numerose città italiane e straniere, suonando per importanti istituzioni musicali. Michele Pentrella ha inoltre vinto diversi premi in concorsi nazionali e internazionali.

La serata del 3 luglio il musicista ha presentato al suo pubblico i Sei studi op. 111 di Saint-Saëns, la Sonata in Do minore op. 13 di Beethoven, meglio conosciuta come Patetica, concludendo il concerto con i due Notturni op. 9 num. 1 e 2 e la Ballata n. 1 in Sol minore op. 23 di Chopin. Nell’esecuzione il pianista ha dimostrato una tecnica impeccabile, messa alla prova dai grandi virtuosismi eseguiti a partire dagli Studi e confermati nella Sonata. Proprio con la Patetica ritengo che il pianista abbia dato il meglio di sé, dimostrando di saper dosare tecnica, interpretazione e il giusto tocco. Non altrettanto eccellenti i Notturni: qui abbiamo ammirato il tocco ma l’interpretazione avrebbe potuto essere più intensa, farci assaporare di più il rubato e le dinamiche e godere ogni respiro, mentre invece la sensazione è stata quella di essere col fiato sospeso. Interessante la scelta del programma, pezzi conosciuti anche dai non appassionati di musica classica che fa sempre piacere ascoltare dal vivo. Michele Pentrella si esibirà nuovamente a Roma il 25 luglio a Villa Torlonia e il 23 agosto e il 12 settembre presso il Teatro Marcello.

Il Festival Musicale delle Nazioni – Concerti del Tempietto è organizzato con il patrocinio delle Ambasciate presso la Repubblica Italiana degli Stati Uniti d’America, del Regno Unito, di Australia, del Cile, di Finlandia, di Slovenia, di Giordania, dell’Ecuador, del Messico, di Spagna, del Kosovo, di Argentina, dell’Uruguay, della Nuova Zelanda, della Lituania, del Marocco, del Venezuela, del Portogallo e dei Municipi del Comune di Roma XVII, XIX, IV, I Centro Storico e VI. La rassegna è cominciata il 4 giugno e proseguirà fino al 3 ottobre, ogni sera dalle 20,30 alle 22,00 nel Parco Archeologico del Teatro di Marcello e nel Giardino della Casina delle Civette a Villa Torlonia. Per il programma completo si può consultare il sito www.tempietto.it.