Crea sito

I’m Raino from Finland. We got Santa Claus

In origine c’erano due crudi e ironici cortometraggi del regista Jalmari Helander, uno incentrato sulla caccia e l’addestramento di una belva particolare, l’altro sul cosa fare quando tale belva, nonostante l’addestramento, impazzisce. Partendo da questi due spunti l’autore finlandese ha realizzato il suo primo lungometraggio, presentato in prima visione mondiale al Festival del cinema di Locarno.Diciamolo subito, Rare exports: a Christmas tale è un vero gioiello. C’è un demone antico sepolto nelle profondità della terra che viene liberato per avidità, al che qualcuno dovrà fermarlo. L’impianto narrativo di base è classico ma su di esso si innesta un’idea decisamente originale, che pesca a piene mani dal folklore nordico: il vero Babbo Natale era un demone maligno interessato soltanto a punire tutti i bambini. Ma l’originalità non basta per rendere interessante un film.E qui viene il bello. Rare exports è un divertimento cupo e sanguigno, un simil-horror natalizio nel quale i momenti di ilarità si inseriscono senza spezzare l’onnipresente suspense che culmina con un botto e un liberatorio “Happy fucking New Year”.
Helander punta subito al sodo, catturando l’attenzione dello spettatore e creando fin dall’inizio quella costante tensione che manterrà per quasi tutto il film, una tensione fatta di dettagli, sguardi e atmosfere, mai troppo esplicita. A ciò si aggiunge una fotografia pulita, perfetta per rendere la spettacolarità dei paesaggi naturali finlandesi, e un cast di attori – gli stessi dei cortometraggi – particolarmente azzeccati, a partire soprattutto dal giovanissimo Onni Tommila, decisamente più simpatico e meno irritante della maggior parte di tanti altri attori bambocci. Fra colpi di scena ben dosati e momenti di grottesca ironia la trama procede senza mai incespicare fino allo scontro finale. Tutto finito? No, c’è ancora una piccola e spassosa perla conclusiva.Non resta che sperare che la vetrina di Locarno consenta a questo film di ricevere la dovuta attenzione e, magari, di finire nelle nostre sale in pieno clima natalizio.
Rare exports: a Christmas tale – Finlandia/Francia/Norvegia/Svezia, 2010
di Jalmari Helander
con Onni Tommila, Jorma Tommila, Per Christian Ellefsen, Rauno Juvonen
78 minuti